lunedì 20 giugno 2011

Pillole di MakeUp: PENNELLIamo !


Ciao Ragazze!!!!
Oggi vorrei parlarvi un pò dei pennelli...ce ne sono davvero molti, di tante forme e dimensioni, ognuno dovrebbe avere una funzione specifica, ma in realtà molti di essi  potrebbero essere adattati anche ad altre funzioni! Queste sono solo alcune dritte, alcuni consigli non esiste una legge dei pennelli! Inoltre non è detto che occorre averli necessariamente tutti, dipende dalle vostre esigenze... Cominciamo....

VISO
PENNELLO DA FONDOTINTA: ne abbiamo di 3 tipi
1) piatto: idealo per fondotinta liquidi e cremosi. È di forma piatta e leggermente allungata, a lingua di gatto con le setole ben compatte. Le setole sono sintetiche, in modo da scivolare meglio sulla pelle e da non assorbire il fondotinta come farebbero le setole naturali. 
2)duo fibre: anch'esso ideale per i fondotinta liquidi, o in crema, ma è adattabile anche a quelli polverosi
3)kabuki: ottimo per fondotinta minerali


PENNELLO CIPRIA: è di forma rotonda, con aspetto piuttosto bombato. Preferibilmente deve essere un pennello abbastanza grosso, morbido. In questo caso si preferiscono le setole naturali che sono ideali per le polveri. Per la stessa funzione, è utilizzare anche il kabuki.


PENNELLO BLUSH:  è un pennello simile a quello da cipria ma generalmente più piccolo. In commercio possiamo trovarli sia con la punta tonda che con la punta angolata. Il pennello da blush serve per per applicare il fard sulle guance ma può essere utilizzato anche per le terre, gli illuminanti e, volendo, anche per la cipria stessa.


PENNELLO DA CORRETTORE: è di forma piatta, di dimensione più piccola rispetto al pennello da fondotinta, per permettere di applicare il prodotto su brufoli, cicatrici, occhiaie. Solitamente è in fibre sintetiche.


PENNELLO A VENTAGLIO: da utilizzare quando dovete applicare poco prodotto sulle vostre guance, o per l'illuminante, ma è ideale anche per eliminare eccessi di trucco o cipria depositati sotto gli occhi.


OCCHI
PENNELLO PER APPLICARE OMBRETTI:  Se ne trovano di tutti i tipi e dimensioni, in setole sintetiche e naturali; è preferibile che sia abbastanza piatto e morbido, con setole un pò più rigide e dense per applicare ombretti e  pigmenti su tutto l’occhio.


PENNELLO DA SFUMATURA - BLENDING: pennello molto morbido, solitamente in setole naturali, con la punta tonda. Serve a sfumare l’ombretto e creare il famoso look stile smokey. Esiste di diverse grandezze, da adattare al vostro occhio e all'effetto che volete creare.


PENNELLO DA EYELINER: si tratta di un pennello piccolo, piatto e preferibilmente con la punta angolata, si può trovare in setole sintetiche ed in setole naturali. In commercio, per la stessa funzione, vi sono anche pennelli molto sottili e appuntiti.  Può essere utilizzato sia per l’applicazione dell’eyeliner che per ridisegnare le proprie sopracciglia.


PENNELLO PENNA:  caratterizzato da una punta tonda molto folta, che permette di catturare la polvere degli ombretti e di distribuirla con precisione nella piega dell’occhio, per realizzare quello che le guru americane chiamano “crease”, ma anche per stendere una riga sottile di prodotto sotto l’occhio. La forma rigida e appuntita di questo pennello permette di poterlo utilizzare per lavori di precisione, appunto come se fosse una penna. È ottimo ad esempio per scurire la piega, aggiungendo piccoli tocchi di prodotto alla volta.


PENNELLO PICCOLO - SMALL SMUDGE: pennello piccolissimo da utilizzare per definire, per sfumare matita, eyeliner, ombretto (ad esempio sulla rima ifneriore dell'occhio), ma anche per apportare correzioni, correggere sbavature e salvare il vostro make up.



PETTININO CIGLIA E SOPRACCIGLIA: questo è un pennello accessorio, un complemento  ai pennelli classici e serve  per delineare, per fare in modo di separare e disciplinare sopracciglia e ciglia in maniera perfetta e precisa.


LABBRA
PENNELLO DA ROSSETTO E GLOSS: ve ne sono tanti tipi, sia morbidi che rigidi, di forma arrotondata o piatta. Da scegliere in base alle vostre esigenze. 

Per un corretto utilizzo dei pennelli è necessario anche lavarli periodicamente con shampoo apposta per pennelli, o anche con shampoo per bambini (occorre un prodotto delicato che ve li mantenga morbidi); ed è consigliato utilizzare per una pulizia frequente un detergente igienizzante senza risciacquo, come ad esempio questo della kiko che utilizzo e con cui mi ci trovo molto bene!Ed inoltre li conservo, per evitare che prendano polvere, nel brush case della elf: economico e pratico (l'ho acquistato vuoto, i pennelli li ho acquistati singolarmente, a presto una recensione)!
Un bacio
Federica

4 commenti:

  1. Ehi ciao =D

    Non so se hai partecipato già al giveaway sul mio blog, ma se non lo hai fatto corri a farlo! Il premio è davvero interessante ed è anche molto vantaggioso visto il prezzo del prodotto in sè...non sai di cosa parlo? Clicca qui e partecipa anche te!

    Un bacione
    Lara

    IL MONDO A MODO MIO

    RispondiElimina
  2. Io per pulire i pennelli uso lo spray di e.l.f, è buono e costa meno di quello di Kiko nonostante le dimensioni maggiori ^_^

    RispondiElimina
  3. Ciao!Siamo diventate amiche su fb ma non ero ancora passata dal tuo blog!
    mi iscrivo!se ti va passa da me!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  4. nuova sul tuo blog!!!
    trovo questo articolo molto interessante,anche io uso l'igienizzante della kiko e mi trovo bene,i pennelli me ne servono ancora molti sto aspettando che mi arrivino dei set che ordinato e poi volevo prendere il set bamboo della zoeva alla fine secondo me non sono mai troppi.

    ti aspetto anche dalle mie parti un bacio a presto

    RispondiElimina